Cerca
  • LJ&P

Novità 21 gennaio 2021

1. Cedolare secca e locazioni brevi. Secondo quando stabilito dalla Legge di bilancio 2021 (commi 595 – 597), a decorrere dal periodo di imposta 2021, il regime fiscale delle locazioni brevi (art. 4, commi 2 e 3, d.l. 24 aprile 2017, n. 50) è riconosciuto solo in caso di destinazione alla locazione breve di non più di quattro appartamenti per ciascun periodo di imposta. Oltre tale limite, l’attività di locazione da chiunque esercitata, si presume svolta in forma imprenditoriale (art. 2082 c.c.). Il locatore sarà quindi considerato titolare di reddito di impresa con la conseguente perdita della possibilità di applicazione della cedolare secca.

Legge di bilancio, comma 595.png
.pdf
PDF • 138KB

2. Trasferibilità del credito di imposta sulle assicurazioni dalla scissa alla beneficiaria. Con risposta n. 50 l'Agenzia delle Entrate ha riconosciuto che in occasione della scissione di società esercenti attività di impresa di assicurazione (nel caso in questione di una Lps estera) il credito di imposta maturato precedentemente dalla scissa (che cessa l'attività in Italia) in luogo degli acconti versati sui premi, possa essere trasferito in capo alla beneficiaria italiana alla quale siano stati trasferiti portafoglio e attività assicurativa precedentemente svolta dalla scissa, in modo tale da non perdere detto credito. Il trasferimento avviene senza le formalità di cui agli artt. 69 e 70 del R.d. 2440/1923 e con apposita comunicazione notificata all'ufficio dell'Agenzia delle Entrate con indicazione dei crediti oggetto di trasferimento.


Risposta n. 50 del 20 gennaio 2021
.pdf
PDF • 183KB

3. La branch che partecipa attivamente ad operazioni passive è tenuta ad assolvere l'IVA in reverse charge. Si segnala che con risposta n. 52 l’Agenzia delle entrate ha ritenuto, secondo una lettura a specchio dell’art. articolo 53 del Regolamento n. 282 del 2011, che la stabile organizzazione di un soggetto residente all'estero è soggetto passivo IVA, anche nelle ipotesi in cui figuri un intervento diretto della stessa in operazioni passive (quindi non solo attive) ovvero, se in mancanza di un diretto coinvolgimento della stessa nella stipula del contratto di cessione, nei casi in cui la branch intervenga comunque con propri mezzi umani e tecnici "durante" l'operazione di acquisto (nel caso di specie acquisto di gas di riempimento o line-fill gas), a maggior ragione se essa assume un ruolo attivo durante la realizzazione della cessione continuativa. Il fatto determinante la territorialità dell'IVA è che nel caso di specie il fornitore estero fattura in capo alla branch che di fatto diventa cessionario ai sensi dell'art. 17, comma 2, DPR 633/72. Salvo prova contraria, in presenza di dette condizioni, si presume che la branch abbia partecipato attivamente all’acquisto effettuato in Italia e che pertanto debba assolvere l'imposta mediante reverse charge.


Risposta n. 52 del 20 gennaio 2021
.pdf
PDF • 190KB

4. Fondo salvaguardia imprese, art. 43 del D.l. 34/2020 (Decreto rilancio). Si segnala che in data 20 gennaio 2020 è uscito il decreto del Ministero dello Sviluppo economico relativo alla predisposizione delle domande per l'accesso al Fondo per la salvaguardia dei livelli occupazionali e la prosecuzione dell’attività d’impresa. La domande dovranno essere presentate esclusivamente in via telematica a decorrere dalle ore 12 del 2 febbraio 2021.


49 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Novità 10 marzo 2021

Si segnala che con provvedimento del Direttore dell’Agenzia delle Entrata n. 65238/2021 sono state approvate le modifiche al modello di comunicazione per la fruizione dei crediti d’imposta per gli inv

Novità 16 febbraio 2021

Omologazione dell’accordo di composizione della crisi anche in caso di voto contrario (e purchè decisivo) dell’Agenzia delle Entrate. Il cram down nella transazione fiscale 1.Come noto, l’art. 3, comm

Novità 3 febbraio 2021

1.La risoluzione per mutuo consenso dal precedente atto di donazione non rientra tra le cause di decadenza dell’agevolazione “prima casa”. Si segnala che con risposta n. 77 l’Agenzia delle Entrate, in